lunedì 6 febbraio 2017

Pallet, come riciclarli: lo scarto del legno come risorsa

La riduzione degli scarti e degli sprechi porta a grandi benefici economici e ambientali. Un modello molto diffuso oggi, purtroppo, è quello in cui si prende del materiale e lo si usa per ottenere un prodotto che poi si butta. Per limitare gli sprechi, invece, sarebbe molto meglio passare a un modello che possiamo chiamare economia circolare, in cui i materiali arrivati in fondo al loro ciclo di vita vengano poi usati per produrne altri ‘nuovi’. Parliamo di un sistema basato sul riciclo.

> Pallet, come riciclarli: dove puoi trovare pallet di legno usati.

In paesi come gli Stati Uniti si è riusciti a raggiungere uno dei più alti tassi di riciclo dei packaging in legno, come per esempio i pallet. Si tratta di livelli molto maggiori di altri tipi di packaging come alluminio, carta e plastica.

Alla fine del loro normale ciclo di vita, i pallet di legno possono essere rilavorati e le fibre di legno che risultano da questo nuovo processo possono essere riutilizzata per realizzare prodotti come la pacciamatura per terreni, le lettiere per animali, le tavole di legno pressato e bioenergia (i famosi pellet per le stufe) a altro ancora. I pallet di legno riciclato sono tra le possibili opzioni di nuovi utilizzo degli scarti.


Come promuovere il riciclo del legno.


Ecco come tutti noi potremmo promuovere la cultura del riutilizzo:
  • Possiamo promuovere l’unicità del legno, sviluppare la consapevolezza della natura di questo materiale come altamente rinnovabile, biodegradabile e riciclabile. È un materiale assolutamente green.
  • Possiamo far conoscere i benefici. Ci sono oggi tantissimi prodotti realizzati con scarti del legno provenienti da un precedente utilizzo. L’industria del legno riesce ad assorbire gran parte di questo tipo di scarto, quello che storicamente veniva bruciato (senza recupero di energia) o buttato in discarica.
  • Possiamo enfatizzare i casi di paesi virtuosi. In Nord America, sia in Canada che negli Stati Uniti, i piani di promozione del riciclo del legno su scala nazionale hanno portato ad altissimi tassi di riutilizzo dei materiali legnosi.
  • Possiamo cercare di emulare i casi di successo. Il riutilizzo su larga scala e il riciclaggio dei rifiuti di legno di certi tipi di materiali avviene più facilmente di altri. È il caso dei pallet, delle traversine ferroviarie e dei mobili, mentre per altri materiali, come gli scarti delle costruzioni o delle demolizioni, si potrebbe sicuramente fare di più, prendendo esempio dai modelli di maggior successo.
  • Possiamo promuovere quello che già funziona in questo ambito. I programmi per la costruzione di case in modo sostenibile, per esempio, o pretendere che venga specificato sulle etichette dei prodotti che si tratta di articoli realizzati con legno di riciclo. È un attributo che sarebbe giusto valorizzare in modo più efficace.
  • Dobbiamo alzare l’asticella. Le aziende dovrebbe provare ad aumentare lo sforzo per produrre nuovi prodotti con materiale legnoso riciclato, qualcosa di diverso da quello che già oggi viene fatto. Per fare questo servono ricerca e sviluppo di nuovi prodotti, collaborazione tra diverse aziende, diversificazione e ascolto dei consumatori. Un buon inizio resta comunque l’adozione di una strategia di minimizzazione degli sprechi.

È un discorso culturale che deve andare oltre il semplice vantaggio economico che possiamo avere nell’acquisto di prodotti di recupero, come per esempio i pallet di legno. È piuttosto un circolo virtuoso che parte dalla sensibilizzazione collettiva ai benefici dell’uso di materiali naturali e come il legno.

> Dove comprare pallet nuovi e usati.

Ribo Pallets